Guida alle soluzioni e ai Servizi per il mondo finanziario.
  • Software
  • ANTANA - Adeguata verifica - Indicatori di Anomalia e Operazioni Sospette

ANTANA - Adeguata verifica - Indicatori di Anomalia e Operazioni Sospette

Il modulo supporta l’Intermediario nelle attività interne di controllo e verifica dei nominativi dei propri clienti censiti in Anagrafica rispetto alla presenza degli stessi nelle “Liste” che riguardano soggetti coinvolti in truffe, frodi, usura, estorsioni, corruzione, riciclaggio, traffico di stupefacenti, rapine e infine nelle “Black List” dell’Unione Europea Antiterrorismo.
In particolare le procedure permettono, in forma esplicativa ma non esaustiva:
a) Il controllo tramite analisi delle informazioni anagrafiche;
b) Il controllo delle anagrafiche sia in tempo reale, sia ex post in modalità massiva a scadenze programmate;
c) La conservazione elettronica ed automatica delle indagini e dei risultati ottenuti;
d) La gestione del “workflow” rispetto alle fasi di primo riscontro dei nominativi, delle azioni intraprese internamente dalle varie aree coinvolte e degli esiti finali;
e) Il popolamento delle liste di controllo in maniera autonoma, attraverso l’utilizzo di “liste pubbliche” oppure attraverso il servizio offerto da provider riconosciuti (World Check).
Il Modulo inoltre, garantisce la dimostrazione agli Organi competenti, della presenza degli opportuni presidi organizzativi atti a garantire il processo di identificazione del Rischio Riciclaggio in quanto consente:
a) Una versione evoluta del questionario Antiriciclaggio a cui è possibile associare un sistema di “scoring” deciso dall’Intermediario per l’ottenimento del Profilo di Rischio Riciclaggio del cliente intervistato;
b) Un archivio dei “comportamenti” messi in atto dal Cliente nei diversi momenti in cui avviene la sua relazione operativa con l’intermediario;
c) La personalizzazione dei controlli da effettuare;
d) L’archivio delle “anomalie” generate dal controllo (automatico) della operatività e/o dei comportamenti posti in atto dalla clientela;
e) L’evoluzione dell’analisi della singola “anomalia”;
f) L’ottenimento degli “Indicatori di Anomalia”, successivo al confronto con le informazioni presenti nella scheda anagrafica del Cliente analizzando la declinazione delle singole risposte date dal Cliente sul questionario Antiriciclaggio.

Scrivici per essere su TopVendors!

Confermo di aver letto la normativa in materia della privacy e trattamento dei dati personali.

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

Designed by f14web.pro & carchidio.com

Questo sito utilizza cookies per garantire le proprie funzionalità ed agevolare la navigazione agli utenti, secondo la Cookie Policy. Cliccando "Acconsenti" l'utente accetta detto utilizzo.